home Gruppo Giovani info@medjugorjeliguria.it incontri pellegrinaggi archivio documenti link

 

 

 

 

 

                                        Medjugorje, 25 agosto 2017

 

 

 

 

 

 

 

 

"Cari figli,

oggi vi invito ad essere uomini di preghiera.

Pregate fino a quando la preghiera diventi per voi gioia e incontro con l’Altissimo. 

Lui trasformerà il vostro cuore e voi diventerete uomini d’amore e di pace. 

Figlioli, non dimenticate che satana è forte e vuole distogliervi dalla preghiera. 

Voi, non dimenticate che la preghiera è la chiave segreta dell’incontro con Dio. 

Per questo sono con voi, per guidarvi. 

Non desistete dalla preghiera. 

Grazie per aver risposto alla mia chiamata".

                                                                                                              

Commento di Padre Livio di Radio Maria al messaggio del 25 agosto

 

 

 

 

 

 

Come vedete, il messaggio della Regina della Pace è un appassionato invito alla preghiera. La preghiera è la tematica presente in tutti i messaggi della Regina della Pace fin dall'inizio delle Apparizioni.

Possiamo dire che i messaggi della Regina della Pace sono la più grande scuola di preghiera che ci sia mai stata nella storia della Chiesa.

La Madonna stessa ha detto di essere qui per guidarci nella preghiera e nel messaggio del 2 giugno 2017, messaggio particolarmente atteso per le ragioni che sapete, ha detto: come negli altri luoghi in cui sono venuta a voi, così anche qui vi invito alla preghiera.

La Madonna, ovunque appaia, viene pregando, sosta pregando e invitandoci alla preghiera se ne va pregando.

Quindi voi mi direte, cosa fa la Madonna in tutte le Apparizioni? E in particolare a Medjugorje sono ormai decine di migliaia.

La risposta è molto semplice: per il momento la Madonna dà i messaggi due volte al mese, molte volte la Madonna appare 6, 7 minuti (all’inizio le Apparizioni duravano anche molto di più), in questo tempo la Madonna non sta a chiacchierare! Prega! Viene a pregare con noi!

La Madonna viene in preghiera, ascolta le intenzioni di preghiera che le vengono proposte dai veggenti, dà uno sguardo ai cestini pieni di foglietti di intenzioni di preghiera, con uno sguardo le sono tutte presenti e guarda nei cuori ovviamente per raccogliere tutte le richieste di preghiera. Dopo la Madonna prega con i veggenti, prega con i presenti, prega sui presenti, specialmente sugli ammalati o sui sacerdoti, a volte prega personalmente mettendo le mani sulla testa ai sacerdoti e a certi ammalati.

Ricordo che una volta eravamo tre sacerdoti, durante un'Apparizione Ivan ci disse che la Madonna aveva pregato mettendo le mani sulla testa a ognuno di noi tre. Poi la Madonna se ne va pregando.

Possiamo dire che le Apparizioni sono un momento di preghiera, in cui la Madonna porta la preghiera del Cielo qui sulla terra.

La Madonna è la preghiera vivente! Se dovessimo selezionare tutte le frasi in cui la Madonna ha descritto la preghiera nei suoi messaggi, ne verrebbe fuori il più grande libro che sia mai stato scritto sulla preghiera.

Io stesso ho cercato di scrivere un libro dal titolo: “Senza preghiera non potete vivere”, dedicato a quello che ho appreso dalla Madonna come maestra di preghiera e, devo dire, ho appreso ben poco. Però anche quel poco che si apprende da Maria è tanto!

In questo messaggio la Madonna pronuncia frasi già dette, ma sempre di grande attualità e frasi nuove bellissime. Quali sono le frasi nuove?  Sono queste: “vi invito ad essere uomini di preghiera”, quando si è uomini di preghiera, si diventa uomini d'amore, si diventa uomini di pace.

Quindi una bella sintesi di questo messaggio è proprio questa: noi sacerdoti prima di tutto, tutti i religiosi e tutti i cristiani devono essere uomini di preghiera e così saranno “uomini d'amore e di pace”.

Non si è uomini d'amore e di pace, se non si è uomini di preghiera.

Queste sono tre espressioni nuovissime: “uomini di preghiera, uomini d'amore, uomini di pace”.

La Madonna pronuncia un'altra nuova bellissima frase, mai detta prima la preghiera è la chiave segreta dell'incontro con Dio”. Tra le definizioni bellissime della preghiera adesso possiamo mettere anche questa.

Cioè tu con la preghiera, apri la porta che ti introduce nel Santo dei Santi, che ti introduce come figlio di Dio nel cuore stesso della Santissima Trinità! Tu, mediante la fede e la preghiera, tu puoi entrare là dove Dio abita. Tu hai in tasca una chiave segreta per poter entrare là dove Dio abita, cioè nel profondo del tuo cuore e questa chiave è la preghiera.

Molte volte la Madonna ha detto: “la preghiera vi porta all'incontro con Dio”, in questo messaggio dice: “vi porta all'incontro con l'Altissimo”.

Poi c'è un'ultima frase, mai detta in modo così secco: non desistete dalla preghiera, cioè pregate giorno e notte, pregate sempre!

Accanto a queste espressioni nuove, ce ne sono due che ricorrono spesso nei messaggi della Madonna, immagino già i commenti dei superficialoni: “Eh, ma ancora!”; Sì figliolo caro devi pregare “fino a quando la preghiera non diventi gioia”; allora tu chiediti se la tua preghiera genera in te la gioia.

Quindi non dite: “Eh, ma quante volte la Madonna dice: pregate fino a  quando la preghiera diventi per voi gioia” Fallo, fallo, fallo!

La tua preghiera genera in te la gioia se è un incontro con l'Altissimo!

E dopo, quando tu sarai riuscito in questo, sarai grato alla Madonna, perché te lo ripete. Quando con la preghiera incontri l'Altissimo, Lui trasforma il tuo cuore, non sei tu che cambi te stesso con le tue sole forze, ma è la grazia dello Spirito Santo che ti cambia, alimentando la tua buona volontà e così diventerai un uomo d'amore e di pace.

L'altra frase che la Madonna ci ricorda spesso è che satana vuole distoglierci dalla preghiera. Quindi, quando non abbiamo voglia di pregare, la mala serpe è lì in agguato che ci dice “prega dopo, ma sì, tanto la preghiera non serve a niente, prima ho da fare queste cose qui, che sono più urgenti!”, in modo tale che, pian piano, i tuoi momenti di preghiera vengono cancellati, la tua preghiera si dissolve e tu passi la giornata senza Dio. Quando ti dimentichi di pregare, ti dimentichi di Dio!

Quando lasci di pregare, lasci Dio e quindi permetti a satana di prendere il posto di Dio nella tua vita: “figlioli, non dimenticate che satana è forte e vuole distogliervi dalla preghiera”.

Ricominciate da oggi, da questo messaggio, rinnovate i vostri momenti di preghiera e la vostra preghiera personale, in modo tale da vivere in comunione con Dio giorno e notte.

Dobbiamo essere grati alla Regina della Pace che ci conduce con sapienza, con la luce della fede, con l'amore di una Madre in questo mondo agitato, dove le potenze del male cercano di sopprimere tutto ciò che c'è di bello, di buono e di santo. Ma noi, grazie alla preghiera e all'unione con Dio, impediamo al demonio di impadronirsi di questo mondo, perché ci sono dei cuori che vegliano. Meditiamo quello che ci ha detto la Madonna!

Grazie per aver risposto alla mia chiamata”.  Rispondiamo.

 

 

 N.B. Il testo di cui sopra  può essere divulgato a condizione che si citi (con link, nel caso di diffusione via internet) il sito www.medjugorjeliguria.it indicando:  Trascrizione dall’originale audio ricavata dal sito: www.medjugorjeliguria.it

 
----------------------------------

VERSIONE STAMPABILE PDF